Condizionatori per l’estate : come sceglierli al meglio

L’estate è una delle stagioni maggiormente apprezzate da grandi e piccini: è durante le belle giornate, infatti, che possiamo concederci il lusso di trascorrere molto tempo all’aria aperta, sia facendo lo sport che più ci piace, sia andando alla scoperta di posti nuovi e bellissimi.

Eppure, ci sono occasioni in cui l’estate può rivelarsi essere un vero e proprio tormento: stiamo parlando, ad esempio, di quei giorni in cui l’afa inizia ad essere talmente tanto soffocante durante il giorno che quasi manca il fiato. Per di quel che succede durante le ore notturne, in cui il sonno viene proprio a mancare.

 

Come sono le estati nel Canton Ticino?

Nel corso degli ultimi anni abbiamo potuto scoprire come le estati stiano diventando sempre più difficili da affrontare. E questo accade un po’ ovunque. Ma cosa accade qui nel Canton Ticino? Questa zona della Svizzera, sebbene immersa nelle montagne, ha visto un’impennata delle temperature nella colonnina del mercurio.

Lo scorso anno, infatti, a Lugano sembrava che l’afa fosse diffusa un po’ ovunque e non avesse in alcun modo intenzione di andarsene e lasciarci respirare. E, addirittura, il caldo si è protratto anche a settembre e ottobre, facendoci quasi dubitare dell’effettivo arrivo dell’autunno.

Situazioni come queste, tuttavia, non si sono limitate solamente allo scorso anno, ma anche agli anni precedenti, confermando un trend che sembra non voler cessare. E come fare, quindi, per affrontare al meglio la situazione e per non rimanere vittima della calura? Ma soprattutto, come riuscire a donare a noi stessi e ai nostri familiari un po’ di refrigerio? A dire il vero la soluzione è molto più semplice di quanto ci si possa immaginare.

 

Come sconfiggere l’afa estiva?

Se il vostro cruccio più grande è quello di non riuscire ad affrontare serenamente i giorni estivi più afosi, vi consigliamo di affrontare il problema nel modo più semplice che la tecnologia ci ha permesso di avere nel corso degli ultimi anni: il condizionatore.

Questo strumento, infatti, se installato seguendo i consigli e le raccomandazioni di un professionista del settore, riuscirà sicuramente a fornirvi una sensazione di refrigerio generalizzato in tutte le stanze della vostra abitazione. O, per lo meno, in quelle che sono localizzate in una posizione abbastanza soleggiata o in cui c’è pochissimo ricircolo d’aria.

 

Come acquistare un condizionatore?

Prima di effettuare la spesa è indispensabile effettuare le opportune valutazioni del caso: ogni appartamento è diverso da un altro, sia a livello di metratura, che di disposizione delle stanze. Per non parlare del risultato finale che volete ottenere e della quantità di rumore che siete disposti a “sopportare”.

A tal proposito, vi suggeriamo di rivolgervi ad un esperto del settore, che saprà sicuramente consigliarvi la soluzione più indicata per le vostre esigenze. Per valutare i prezzi dei condizionatori e della loro installazione, è sempre opportuno chiedere il parere a più professionisti e valutare i preventivi ottenuti.

 

Come scegliere un preventivo?

Una volta richiesta una stima relativa al costo dei lavori che bisogna affrontare in casa al momento dell’installazione dei condizionatori bisogna tenere da conto alcuni aspetti fondamentali, onde evitare di effettuare una spesa più alta del necessario o che dia un risultato diverso rispetto alle aspettative. Ecco a voi di seguito qualche suggerimento da prendere in considerazione per l’occasione:

  1. potenza del condizionatore: valutate accuratamente l’apparecchio che vi hanno suggerito e chiedete al professionista se sia in grado di abbassare la temperatura della stanza in questione e a togliere l’umidità presente. Ma, soprattutto, cercate di capire se la sua potenza non sia troppo eccessiva per il risultato che volete ottenere. Cercate di scegliere niente di più e niente di meno, ma semplicemente il giusto per le vostre esigenze;
  2. prezzo del condizionatore: anche se il budget è un fattore sicuramente importante al momento della scelta di un preventivo, non soffermatevi a questo dettaglio: valutate piuttosto che il lavoro di installazione sia adeguato, così come gli apparecchi che verranno applicati alle pareti. Preferite dei materiali e degli impianti di qualità che vi dureranno molto più a lungo nel tempo;
  3. rumore del condizionatore: per quanto possa essere utile questa soluzione, è pur vero che accendere l’impianto di condizionamento comporta anche qualche piccolo sacrificio: stiamo parlando del rumore. Negli ultimi anni sono stati realizzati dei macchinari in grado di raffreddare la stanza senza disturbare troppo; tuttavia, se avete un sonno particolarmente delicato e sensibile, non dovete trascurare questo dettaglio che potrebbe rendervi ancora più insonni;
  4. rivolgetevi ad un professionista: se pensate che un tecnico del settore possa chiedervi un prezzo troppo alto per il suo lavoro, non avete nemmeno una vaga idea di quanto vi possa costare l’intera installazione dell’apparecchio in un secondo momento per rattoppare ad un servizio approssimativo;
  5. valutate più preventivi: come sempre, vi suggeriamo di prendere in considerazione diverse proposte, di leggere attentamente tutto ciò che vi viene proposto dal professionista del settore e di scegliere quella più adatta alle vostre esigenze.