Che cosa sono le zanzariere plissettate?

Quando si decide di comprare una zanzariera, una delle prime cose di cui ci si rende conto è la vastissima gamma di modelli presenti sul mercato. Una delle zanzariere che più sta prendendo piede negli ultimi anni è la zanzariera plissettata SharkNet, una zanzariera sviluppata secondo una nuova tecnologia per essere facile da usare e versatile in ogni tipo di ambiente. Le zanzariere plissettate, dette anche zanzariere plissè, sono reti pieghevoli che proteggono gli interni da insetti, polvere e inquinamento. Queste reti sono semplici, flessibili da usare e facili da riporre, poichè sfruttano la tecnologia dell'impacchettamento.

L'impachettamento è ciò che permette alla rete di ripiegarsi su se stessa quando viene chiusa, proprio come una fisarmonica, di qui il nome 'plissettata'. Inoltre, le reti zanzariere plissettate sono piacevoli alla vista e aiutano a far arieggiare la stanza pur mantenendola fresca. Per questo motivo possono essere utilizzate come soluzione di schermatura innovativa per finestre, porte, portefinestre o grandi aperture.

La zanzariera plissè è stata originariamente sviluppata come un modo compatto e facile da inserire all'interno della casa per tenere lontani gli insetti, ma al giorno d'oggi sta guadagnando popolarità per il suo design decorativo. Le pieghe sono fabbricate per mantenere la loro forma per molti anni e possono diventare un buon elemento di design.

Vantaggi e svantaggi delle zanzariere plissettate

Se si sta valutando di mettere delle zanzariere in casa, una delle prime da chiedersi è: quale tipo di zanzariera conviene comprare? Una delle scelte più ovvie che salta alla mente sono le zanzariere tradizionali, come quelle scorrevoli o a scomparsa, tuttavia anche loro hanno degli svantaggi che devono essere valutati. Infatti, sebbene siano la scelta relativamente più economica (hanno dei costi che variano dai 60 ai 90 euro circa) sono entrambe piuttosto scomode per diversi motivi: non potendo ripiegarsi, di solito rimangono a vista o hanno bisogno di uno spazio all'interno della muratura, il che potrebbe significativamente rialzare i costi o stonare con le proprie scelte di stile.

Dunque, laddove un rete tradizionale ha bisogno di uno spazio necessario, la rete plissè risulta molto più versatile e si adatta ad ogni tipo di ambiente, senza la necessità di ingenti lavori o penalizzazioni in fatto di design. Inoltre, a differenza delle reti a molla, nate dalla stessa esigenza di occupare poco spazio senza essere invadenti alla vista, le zanzariere a fisarmonica come quelle plissettate non hanno un meccanismo di apertura improvviso, ma possono essere maneggiate con sicurezza e facilità da chiunque grazie al loro sistema di scorrimento fluido.

Questo significa che possono essere azionate da bambini e anziani senza alcuna tecnica sofisticata di apertura e chiusura o sforzo fisico. La zanzariera plissè si ferma in qualsiasi posizione richiesta e la rete può essere riposta nell'alloggiamento protettivo quando non in uso, così da mantenerla pulita, invisibile e al sicuro da potenziali danni. Un'altro vantaggio da non sottovalutare delle zanzariere plissettate è la loro facilità di installazione: ciò consente anche di essere maneggiate e riposizionate con poco sforzo se si presenta la necessità. La rete pieghettata della zanzariera risulta inoltre anche molto decorativa.

In commercio si trovano tantissimi modelli, ciascuno diverso dall'altro per estetica, colori e decorazioni. Proprio perchè queste zanzariere vantano un'ampia gamma di reti diverse, è possibile scegliere quella che più si confà allo stile della propria casa a seconda delle proprie esigenze. Dall'altro lato della medaglia, le zanzariere plissettate sono un'alternativa un po' più costosa rispetto alle zanzariere tradizionali. Alcune si aggirano intorno ai 60 euro, ma le migliori zanzariere plissettate possono costare anche dagli 80 euro al metro quadrato a salire.