Camera da letto in stile classico: come arredarla?

Se siete alla ricerca di una camera da letto in stile classico, recarvi da Pignataro Arredamenti si rivela la soluzione vincente, poiché le idee proposte si fondano su materiali e mobili di ottima qualità.
Arredare uno spazio con questa tendenza, in forte ripresa nell'ultimo periodo, significa basarsi su una serie di accorgimenti semplici ma essenziali per rendere al meglio il concetto di tradizione senza cadere eccessivamente nel retrò.

Vediamo nel dettaglio quali sono i parametri da tenere in considerazione e come applicarli senza errori.

Testiera protagonista

Il focus di una camera da letto in stile classico è certamente la testiera del letto, che si scopre protagonista incontrastata per la sua ricchezza.
Questa può essere realizzata utilizzando pregiati tessuti imbottiti, come il velluto o la seta, o optando per un elegante legno intagliato dai colori neutri, come un elegante crema.

L'essenziale è che le sue dimensioni siano evidenti e rendano il letto l'arredo centrare e predominante rispetto agli altri.
In base al tipo di materiale impiegato dovranno essere scelti poi gli altri tessili, accordando tende, cuscini e coperte anche a livello cromatico.

Ricerca dei materiali pregiati

Una camera in stile classico basa la propria bellezza sulla riscoperta della bellezza tradizionale, che passa anche e soprattutto per il pregio dei materiali.
Per realizzare mobili di questo genere optate pertanto per un fine legno lavorato, possibilmente dai toni chiari e rilassanti, che vi consentirà di godere dello spazio all'interno di un ambiente intimo e confortevole.

Il medesimo discorso vale per i tessuti delle tende e delle coperte, ricchi di decori delicati, merletti e balze, così da risultare evidenti senza però eccedere il buon gusto.
La parola chiave per una camera in stile classico è moderazione e semplicità, senza però abbandonare l'amore per il dettaglio prezioso e particolare.

Il suggerimento è di puntare su un elemento in particolare e rendere il vero protagonista della composizione, così poi da sistemare gli altri oggetti correttamente.

Scelta della boiserie

La boiserie è una scelta di stile che sta tornando sempre maggiormente di moda, poiché con discrezione è in grado di donare carattere anche all'ambiente più lineare.
Questa viene solitamente posta all'interno di tutta la camera da letto ma, se desiderate un effetto più leggero, potete optare esclusivamente per la decorazione della parete dietro la testiera del letto, così che questo elemento così importante venga accompagnato da altrettanti dettagli.

Interessanti sono anche le lavorazioni poste alla base del soffitto, con stucchi di ispirazione classicheggiante che donano la giusta nota antica ma non vecchia alla camera da letto.
Il suggerimento è in ogni modo di mantenere il muro di colore neutro, optando per un tradizionale bianco, un crema, un tortora o al massimo un grigio chiaro, così che ogni elemento possa spiccare con i suoi dettagli senza essere risucchiato da cromie troppo evidenti.
Giocare con la boiserie potrebbe essere un passo essenziale per uscire dai soliti standard e personalizzare al meglio una stanza in stile classico.

L'importanza dell'illuminazione e dei rivestimenti

Qualsiasi ambiente domestico, se non adeguatamente illuminato, perde notevolmente parte del proprio fascino.
In particolar modo, nel caso di una camera in stile classico anche i lampadari devono entrare di diritto a fare parte dell'arredo, abbandonando il moderno concetto di minimal.
Via libera pertanto a gemme, cristalli, pizzi e decori, così che la luce calda e soffusa si diffonda correttamente creando un ambiente intimo dove rilassarsi in compagnia dei propri cari.

Allo stesso modo, una grande importanza è attribuita ai rivestimenti, come il pavimento e le porte, che devono seguire la linea sobria e tenue del resto dell'arredo.
Interessante è la scelta del parquet, di colore chiaro e finemente lavorato, che scalda lo spazio e consente di collocare ogni genere di mobile fornendo sempre una base adeguatamente neutra.
Le porte possono essere sostituite anche da gradevoli archi che separano gli ambienti.