3 cose a cui fare attenzione cercando la migliore lavatrice A+++

Uno degli aspetti che deve essere preso in considerazione nel momento in cui si deve acquistare un elettrodomestico, e in particolar modo una lavatrice, è la classe di efficienza energetica. In realtà, questo fattore deve essere tenuto nella dovuta attenzione ma in un contesto più generale, in quanto deve essere rapportato alle altre funzionalità di questo elettrodomestico. Di seguito pertanto cercheremo di delineare le 3 cose a cui fare attenzione cercando la migliore lavatrice A+++.

  1. Che cosa si intende per classe energetica
  2. Classe energetica e risciacquo degli abiti
  3. Consumi effettivi di una classe energetica A+++

 

Che cosa si intende per classe energetica

Cerchiamo di comprendere innanzitutto il significato di classe energetica. Questa definizione identifica l'efficienza energetica di un elettrodomestico intesa come la capacità dello stesso di svolgere la sua funzione, utilizzando la minore quantità possibile di energia. In questo modo sono poi definite le varie classi di consumo energetico che tendono a classificare i vari elettrodomestici in base alle loro prestazioni in termini di consumi energetici. Orientarsi verso un elettrodomestico caratterizzato da una classe energetica elevata permette di risparmiare notevolmente sui consumi energetici annui e di riflesso di diminuire le spese familiari. Ne consegue quindi che per raggiungere questo obiettivo di natura economica è fondamentale conoscere la classe energetica degli elettrodomestici.
Ognuno di questi dispositivi è oggi caratterizzato dalla sua etichetta energetica ossia un particolare strumento informativo che permette al consumatore di poter individuare in maniera semplice la classe energetica degli elettrodomestici, in modo che lo stesso possa effettuare una scelta pienamente consapevole. La classe energetica viene identificata da lettere e simboli. Un buon elettrodomestico appartiene alla classe A, meglio ancora se accompagnato dai uno o più simboli +, con la classe A+++ che identifica quei prodotti che riescono ad assicurare fino al 25% di risparmio energetico.

 

Classe energetica e risciacquo degli abiti

Concentrando ora la nostra attenzione sulla scelta del miglior modello di lavatrice identificato dalla classe A+++, dobbiamo precisare che non sempre la scelta di questo tipo di elettrodomestico corrisponde ad effettive prestazioni migliori.
Molto spesso, infatti, una lavatrice di classe A+++ si caratterizza per delle prestazioni non proprio ottimali. Uno dei casi più frequenti riguarda una delle caratteristiche principali della lavatrice e cioè il risciacquo degli abiti. Non sono rari i casi in cui lavatrici di classe energetica elevata, oltre ad assicurare un notevole risparmio di energia, permettono anche di ridurre i consumi di acqua per i vari lavaggi e risciacqui. Ciò si traduce, ovviamente, in una minore quantità di acqua che l'elettrodomestico ha a disposizione per effettuare le operazioni di pulizia dei vari capi di abbigliamento; il risultato è che i vari abiti non saranno puliti a dovere e molto spesso presenteranno anche dei residui di detersivi, in particolar modo se si usano quelli in polvere.
 

Consumi effettivi di una classe energetica A+++

Altro elemento che deve essere preso nella dovuta considerazione quando si decide di acquistare una lavatrice di questa classe, è il rapporto tra il risparmio in bolletta che si otterrà e il costo che si dovrà sostenere per acquistare il prodotto.
Uno dei confronti migliori che possano essere effettuati in fase di acquisto di una lavatrice, prendendo ovviamente come parametro di riferimento la classe energetica, è la differenza di consumi che si riscontra tra due diversi modelli di lavatrice, come ad esempio tra una A+ e una A+++. Il valore che si ottiene da questa differenza, moltiplicato per il costo orario di un Kw di energia elettrica rappresenterà l'effettivo risparmio che si otterrà. A questo punto bisogna poi fare un ulteriore confronto tra il risparmio che si presume si riuscirà ad ottenere e il costo che si dovrà sostenere per l'acquisto della lavatrice identificata dalla tripla A di classe energetica. Non bisogna infatti dimenticare che molto spesso, tutti gli elettrodomestici che assicurano un risparmio dal punto di vista energetico, presentano un costo ben più alto rispetto ad altri modelli.

In definitiva quindi bisogna valutare con molta attenzione diversi fattori nella scelta della lavatrice con tripla classe A.